Comunità Terapeutica

I numerosi anni di esperienza quotidiana con i ragazzi, della Fondazione, hanno dimostrato come le problematiche adolescenziali siano in continuo cambiamento e complessificazione. Si è riscontrato, infatti, come la complessità delle  patologie emergenti necessiti  di poter fruire di una continuità fra momenti di semiresidenzialità e di residenzialità atti ad assecondare le fasi evolutive. In questa prospettiva, è divenuto fondamentale pensare al residenziale e al semiresidenziale non come alternative separate, ma come due realtà che possono lavorare in un continuum che renda possibile un utilizzo ottimale delle risorse. 

In questa direzione, grazie al sostegno di Fondazione Cariplo e IKEA Italia, nel 2016, nasce la Comunità Terapeutica l'Aliante, una struttura sanitaria accreditata di dimensione familiare per il trattamento della sofferenza psichica e dei disturbi del comportamento.

A chi si rivolge?


La Comunità può accogliere fino ad  8 adolescenti di età compresa fra i 12 e i 18 anni.

Qual è l'obiettivo?

Riavviare processi evolutivi interrotti attraverso la comprensione del disagio e l'esperienza di una relazione terapeutica, sia individuale che di gruppo.